Quanti tipi di temperamatite ci sono?

Scegliere il giusto temperamatite ci consente di avere una trousse sempre ordinata, e matite ben temperate ed efficienti. È bene quindi che il prodotto sia di qualità, che possa garantirci performance ottimali e una resa unica. In caso contrario affidarsi a un prodotto di scarsa qualità potrebbe danneggiare la punta – e non solo – delle nostre matite, anche in maniera irreversibile. Se vogliamo evitare questo è meglio conoscere quali sono i prodotti che fanno al caso nostro, e vedere quali sono i migliori articoli del momento su siti internet come miglioriprodottidibellezza.it alla pagina dedicata ai temperamatite per trucchi e cosmetici.

Di seguito invece vedremo quali sono le principali tipologie di temperamatite presenti in commercio.

  I temperamatite a doppio foro sono quelli più diffusi e comuni. Sono molto pratici in quanto ci consente di temperare matite di dimensioni diverse. Infatti sono dotati di una doppia entrata dal diametro differente, una piccola e una più grande. Con la piccola possiamo temperare matite per le il contorno delle labbra, o quelle per gli occhi, mentre la seconda è perfetta per i matitoni labbra e quelli che fungono da ombretto. Con un unico prodotto possiamo temperare tutti trucchi che abbiamo nel beauty case! Badiamo bene alla qualità della lama in questo caso, perché spesso non è delle migliori;

  I temperamatite a foro unico invece di solito sono più tecnici. Sono semplici, ma suggeriscono un uso specifico. A volte prevedono la presenza di una sorta di spatola che serve a pulire il temperamatite. Con questa componente infatti sarà semplice e rapido rimuovere i residui di cosmetico in eccesso, soprattutto se ne facciamo un uso frequente;

  Quelli per l’eyeliner sono temperamatite con fori piccolissimi. Sono destinati a essere usati con li eyeliner a matita, che hanno una punta molto fine e delicata;

  I temperamatite a due taglie invece sono due prodotti distinti, venduti però in un’unica confezione. Hanno un aspetto simile, così come lo sono le loro caratteristiche, ma hanno misurazioni diverse per potersi adattare al meglio a ogni tipo di matita. Spesso quello di diametro maggiore dispone di un adattatore in modo da poterlo usare anche con matite più piccole.